News

 

L’Istituto di Scienze Neurologiche del CNR di Catania ha inaugurato il Laboratorio di Next Generation Sequencing (NGS)

Nell’ambito del progetto “Life Analytics, human centric platform per la salute ed il benessere dell’uomo” finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico all’interno del programma “Horizon 2020– PON 2014/2020”, l’unità di Genomica dell’Istituto di Scienze Neurologiche – sede di Catania – ha avviato il laboratorio di Sequenziamento di nuova generazione (Next Generation Sequencing -NGS) dotandosi di una delle più avanzate piattaforme. Accanto alle moderne tecnologie operanti sia a livello cellulare che molecolare, il laboratorio di ricerca si arricchisce della piattaforma IonS5 e IonChef di Thermo Fisher Scientific.
La tecnologia dell’NGS sta cambiando il modo di approcciarsi all’analisi del genoma offrendo la possibilità di identificare con elevata precisione le singole varianti genetiche di un individuo, mutazioni rare, geni funzionali, biomarcatori e nuovi target diagnostici e terapeutici. L’estrema affidabilità della tecnologia NGS permette la sua applicazione anche alla ricerca clinica e rappresenta pertanto uno strumento versatile importante per creare nuove opportunità per la ricerca biomedica sul territorio.
In linea con la mission dell’Istituto, da sempre impegnato nella caratterizzazione molecolare e la definizione dei profili genomici delle più importanti patologie neurologiche, con l’obiettivo ultimo di trovare nuove opzioni diagnostiche e terapeutiche, la nuova piattaforma NGS contribuirà a raggiungere i più elevati standard nel campo della ricerca scientifica di eccellenza.
L’Unità di Genomica dell’ISN-CNR utilizza la tecnologia NGS per supportare i progetti di ricerca dell’Istituto approcciandosi in maniera nuova e più globale ad una serie di applicazioni, spaziando dalla produzione del dato ad analisi bioinformatiche personalizzate:

  • sequenziamento su larga scala, ad alta processività, di campioni di DNA: interi esomi, genomi e CNV;
  • sequenziamento di RNA (intero trascrittoma), mRNA e small-RNA;
  • sequenziamento di regioni target con mirate librerie di arricchimento: pannelli di geni per analisi mutazionali e di espressione genica.

Il carattere particolarmente approfondito di tali studi è reso possibile dalla disponibilità di una infrastruttura tecnologica ed informatica all’avanguardia.


 

L’Istituto di Scienze Neurologiche del CNR di Mangone partecipa alla Giornata Europea della Cultura Ebraica 2018

In Calabria tale giornata itinerante parte da Santa Maria del Cedro, Reggio Calabria, Rende, Crotone, Bova, Zambrone, Cosenza per concludersi a Belvedere e come fa da 19 anni è stato un appuntamento che invita a scoprire tradizioni, cultura, luoghi ebraici in Calabria. Ma è un momento soprattutto per trasmettere alle future generazioni quanto è avvenuto in tempi antichi o più recenti generando memoria e cultura. Memoria del passato è rintracciabile nel corredo genetico del popolo Calabrese. E’ in questo contesto che si innesta la presenza di patologie rare quali la Tay Sachs.

Scarica il programma
Rassegna stampa su Il Quotidiano del 20 ottobre 2018
24 Ottobre 2018


 

L’Istituto di Scienze Neurologiche del CNR di Catania partecipa alla Notte Europea dei Ricercatori 2018


L’Istituto di Scienze Neurologiche del CNR di Catania partecipa alla Notte Europea dei Ricercatori 2018, nell’ambito del Progetto Sharper, con numerose attività rivolte alla scoperta del cervello. Un viaggio esplorativo rivolto ai bambini e agli adulti per conoscere il mondo delle Neuroscienze. Un percorso di letture e giochi creativi li guideranno attraverso il cervello e il suo funzionamento.

Vai alla pagina dell’evento
20 Settembre 2018


 

VITO NICOSIA, del Liceo Scientifico “Galileo Galilei” di Catania, vincitore assoluto delle Olimpiadi delle Neuroscienze 2018 volerà a Berlino per la finale internazionale della World Brain Bee Championship


Si sono concluse Sabato 5 Maggio le due giornate dedicate alle Olimpiadi delle Neuroscienze 2018 con la proclamazione del vincitore Vito Nicosia, del Liceo Scientifico “Galileo Galilei”, che volerà a Berlino per la finale internazionale della World Brain Bee Championship che si svolgerà dal 5 al 9 Luglio in occasione della Convenzione della Federazione delle Società Europee di Neuroscienze (FENS) (https://www.thebrainbee.org/competition).
Competeranno per il primo premio i campioni nazionali di 26 paesi : Australia, Brasile, Canada, Cina, Egitto, Francia, Germania, Grenada, Hong Kong, India, Iran, Israele, Italia, Giappone, Kenya, Macao, Malesia, Nepal, Nuova Zelanda, Polonia, Romania, Cora del Sud, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito, Ucraina, and Stati Uniti.

A Vito tutto il nostro tifo per la competizione internazionale!
02 Luglio 2018


 

Pubblicato il bando di selezione per il conferimento di 2 borse di studio presso la sede ISN di Mangone (CS).

– Codice Bando ISN-001-2018-Mangone, Prot 0004346
– Codice Bando ISN-002-2018-Mangone, Prot 0004346
Gazzetta Ufficiale n. 14 del 16/02/2018, scadenza: 03/03/2018

Vai alla pagina dedicata
19 Febbraio 2018<


 

Pubblicato il bando di selezione per il conferimento di 1 borse di studio presso la sede ISN di Catanzaro (CZ).

Codice Bando ISN-001-2017-CZ-Prot 0083922, Gazzetta Ufficiale n. 06 del 19/01/2018, scadenza: 03/02/2018

Vai alla pagina dedicata
30 Gennaio 2018


 

Pubblicato il bando di selezione per il conferimento di 9 borse di formazione nell’ambito del progetto Sviluppo ed applicazione di tecnologie biosensoristiche in genomica

loghi2

Programma Operativo del Fondo Sociale Europeo Regione Siciliana 2014-2020
Avviso 11/2017
Rafforzare l’occupabilità nel sistema della R&S e la nascita di Spin off di ricerca in Sicilia

Vai alla pagina dedicata
12 Gennaio 2018


 

BIANCA SLIVINSCHI, del Liceo G. Govone di Alba in Piemonte, vincitrice assoluta delle Olimpiadi delle Neuroscienze 2017


Si sono concluse Sabato 6 Maggio le due giornate dedicate alle Olimpiadi delle Neuroscienze 2017 con la proclamazione della vincitrice BIANCA SLIVINSCHI, del Liceo Classico “G. Govone” di Alba (CN) Piemonte, che volerà a Washington per la finale internazionale che si svolgerà dal 3 al 6 Agosto in occasione della American Psychological Association’s Convention.

Venerdì 5 Maggio, 54 Studenti e 20 docenti accompagnatori provenienti da tutta Italia sono stati accolti al Palazzo della Cultura di Catania da autorità regionali e cittadine che hanno porto loro un saluto di benvenuto nella nostra città e un augurio per le prove. Presenti l’Assessore alla Pubblica Istruzione della Regione Sicilia On.le Bruno Marziano, il delegato del Sindaco Dott. Francesco Santocono, il delegato del Rettore Prof. Giovanni Pennisi, l’Assessore ai Beni Culturali Prof. Orazio Licandro, il Direttore dell’Istituto di Scienze Neurologiche Dr. Sebastiano Cavallaro e la Prof.ssa Elena Scalisi della Scuola Superiore di Catania.
Dopo una breve presentazione dell’evento, studenti e insegnanti hanno assistito alla lezione di Ferdinando Nicoletti – Prof. Ordinario di Farmacologia della Università “La Sapienza” di Roma, su “Meccanismi Biologici dei Disturbi Psichiatrici”, cui è seguito un dibattito. Dopo la relazione i ragazzi hanno avuto modo di intrattenersi anche informalmente con il relatore.

Sabato 6 Maggio le prove si sono tenute all’Istituto di Scienze Neurologiche del CNR.
Le prime 5 prove hanno selezionato i 5 finalisti :

BIANCA SLIVINSCHI, Liceo Classico “G. Govone”, Alba (CN) PIEMONTE
DAMIANO CARRARA, Liceo Scientifico “Amaldi”, Alzano Lombardo (BG) LOMBARDIA,
LUCA CAFFIERO, Liceo Classico/Scientifico “Euclide”, Cagliari (CA) SARDEGNA
ALESSIO BARCHIESI, Liceo Scientifico “L. Da Vinci”, Jesi (AN) MARCHE
STEFANO PULIGHEDDU, Liceo Scientifico “A. Pacinotti”, Cagliari (CA) SARDEGNA

L’ultima prova, a risposta diretta, ha decretato la vincitrice Bianca Slivinschi dopo uno spareggio combattutissimo all’8° domanda.

E’ stata una bellissima esperienza per tutti! I ragazzi hanno trascorso molte ore insieme avendo il tempo di confrontarsi tra loro, e si è creato un bellissimo clima tra tutti i partecipanti, insegnanti e studenti. La competizione è stata solo una parte della manifestazione. Il nostro intento ed impegno è stato quello di regalare un’esperienza formativa importante e di attrarre i nostri giovani al mondo affascinante delle Neuroscienze. Il livello della preparazione è stato altissimo e a tutti i giovani partecipanti va il nostro augurio di una carriera brillante con la speranza di incontrarli in un prossimo futuro come neuroscienziati.
A BIANCA tutto il nostro tifo per la competizione internazionale!
09 Maggio 2017


 

Si è concluso Sabato 21 Maggio 2016 il 56° Congresso Nazionale della Società dei Neurologi, Neurochirurghi e Neuroradiologi degli Ospedali Italiani

Il congresso, presieduto dal Dott. Erminio Costanzo, si è tenuto a Catania ed ha accolto esperti di prestigio italiani e stranieri, fornendo un’opportunità di aggiornamento di grande interesse. All’interno del congresso, l’Istituto di Scienze Neurologiche del CNR ha contribuito all’organizzazione di una sessione, dedicata alla neurologia traslazionale, che ha rappresentato alcuni esempi di come le nuove conoscenze delle scienze di base possono generare applicazioni diagnostiche-terapeutiche avanzate. Meritevole di particolare menzione è stata l’attribuzione del premio “Gian Carlo Scarda” per i migliori Poster a due giovani ricercatrici dell’Istituto di Scienze Neurologiche del CNR, la Dott.ssa Valentina La Cognata (poster I classificato: Una piattaforma array CGH personalizzata per analizzare Variazioni del Numero di Copie in pazienti con Morbo di Parkinson, V. La Cognata, V. D’Agata, F. Cavalcanti, C. Criscuolo, S. Cavallaro) e la Dott.ssa Giovanna Morello (poster III classificato: Un approccio genomico per l’identificazione e la selezione di nuovi potenziali target farmacologici per la sclerosi laterale amiotrofica, G. Morello, A. G. Spampinato, F. L. Conforti, V. D’Agata, S. Cavallaro).

Scarica il programma
21 Maggio 2016